Chiamaci al +44 (0) 208 818 2000

Separatori centrifughi per i sottoprodotti dell’alimentazione con etanolo

Wednesday, 30th October, 2019

L’etanolo, anche conosciuto come alcool etilico, ha visto una crescita esponenziale della sua produzione, con un conseguente aumento anche della quantità di sottoprodotti derivanti dalla lavorazione. Questi possono garantire un reddito supplementare attraverso un successivo processo di lavorazione che li trasforma in mangime. Solitamente, per trattare i residui di produzione dell’etanolo viene utilizzata una centrifuga. Tuttavia questa soluzione è economicamente giustificata solamente in caso di alti volumi: per i piccoli produttori rimane una spesa proibitiva e difficilmente ammortizzabile. L’alternativa per loro si chiama Russell Liquid Solid Separator™: questa macchina permette ad aziende agricole e cooperative di ottenere un reddito supplementare senza la necessità di grossi investimenti.

Liquid-Solid-Separator

Questa macchina esclusiva è in grado di separare solidi e liquidi grazie all’azione di separatori centrifughi centrifuga della sua turbina. Può garantire prestazioni ad alta capacità fino a 10 micron, e grazie alla velocità e all’inclinazione regolabili permette il totale controllo del contenuto umido senza compromettere la rimozione dei solidi. Durante questo processo di separazione è fondamentale mantenere la giusta consistenza del mangime per facilitarne conservazione, trasporto e vendita. Inoltre, l’acqua recuperata deve essere abbastanza pulita da poter essere riutilizzata nel processo di preparazione della melassa.

Una delle compagnie che hanno adottato il Liquid Solid Separator™ per questo processo di separazione ha ottenuto un flusso di 60 galloni USA al minuto (circa 227 litri). Non solo oggi l’azienda converte il sottoprodotto in mangime, ma recupera anche il 90% dell’acqua utilizzata lungo il ciclo, che per la maggior parte viene reintrodotta nel processo di produzione dell’etanolo.

Scarica l’articolo completo.

<< Back

Blog Search

Blog Category

Blog Archive